Esplora contenuti correlati

Porte e Portoni

Il centro storico di Toffia è ricco di palazzi antichi, molti ben tenuti altri meno. La maggior parte però hanno gli stipiti, gli architravi o gli archi dei portoni e delle porte in pietra o travertino a volte pregevolmente lavorati. Non è facile trovare un paese della Sabina con un centro storico che abbia gli ingressi delle case e dei palazzi così impreziositi. Tale caratteristica sta a testimoniare la allora presenza stabile a Toffia di nobili famiglie e ricchi cittadini.

La potente Chiesa faceva del paese, favorito inoltre dalla vicina Farfa, un centro religioso di primaria importanza per la Sabina. Probabilmente anche l’eterno dualismo che caratterizzava il paese, prima tra la Chiesa e Spoleto, poi tra gli Orsini ed i Colonna, ha favorito una particolare concorrenza allo sfoggio. Oltre a quelli visibili, molti sono nascosti da rinforzi in mattoni e vecchi intonaci, altri probabilmente nei tempi passati, sono andati ad arricchire qualche altra villa o palazzo.

Le foto all’interno della sezione ritraggono alcuni degli innumerevoli ingressi alle abitazioni di Toffia con stipiti, architravi o archi in pietra o travertino.

Condividi: